Home » Vita di Coppia » Ecco i 7 disturbi legati al sesso più comuni
Ecco i 7 disturbi legati al sesso più comuni

Ecco i 7 disturbi legati al sesso più comuni

La vita sessuale di coppia non è sempre tutta rose e fiori. Ma quali sono i disturbi sessuali più comuni? Scopriamoli insieme.

Secondo gli esperti ai primi posti tra i problemi legati al sesso rientrano il calo del desiderio e la mancanza di tempo.

A contribuire però sarebbe anche la mancanza di comunicazione tra i partner poiché non parlare delle proprie insoddisfazioni contribuisce al rifiuto del sesso. Per risolvere questi problemi basterebbe invece condividere sentimenti, esigenze e paure.

I 7 disturbi sessuali più diffusi

1. Calo del desiderio. Una storia inizia sempre con una forte passione, che con il tempo può diminuire. La scarsa comunicazione, o peggio ancora se è del tutto assente, uccide il sesso. Per riaccendere il desiderio bisogna esternare le proprie necessità sessuali.

2. Mancanza di tempo. Non si ha mai il tempo per fare sesso, né di mattina né di notte. A volte può essere una scusa per nascondere problemi sessuali ben più gravi come disfunzione erettile, eiaculazione precoce o calo della libido.

3. Rapporti sessuali scarsi e meno frequenti. Se i rapporti sessuali diminuiscono può accadere anche per disturbi legati al sesso come dolore durante i rapporti, stress, scarso desiderio o insoddisfazione sessuale. Gli esperti consigliano alle coppie di avere il tempo per ritrovarsi e riscoprire l’attrazione per il partner. Come? Esplorando nuove fantasie sessuali.

4. Problemi di eiaculazione precoce. L’eiaculazione precoce si manifesta dopo anni di relazione, a causa dei rapporti sessuali meno frequenti che diminuiscono per via della prima gravidanza e della maternità. Oppure, possono essere altre le cause come infezioni alla prostata, mancanza di sonno o stress.

5. Problemi di disfunzione erettile. Insicurezza e poca fiducia in sé stessi, stress e ansia da prestazione, sono queste le cause legate alla disfunzione erettile che colpisce il 13% degli uomini, soprattutto dopo i 50 anni circa. Un problema che può essere risolto grazie a un sessuologo o andrologo.

6. Rapporti sessuali inadeguati. Molto spesso le donne sono insoddisfatte a letto per via dei comportamenti del proprio partner, come ad esempio passare al sodo senza alcun preliminare o vedere il proprio uomo vestito con calzini e canotta, anche durante il sesso.

7. Dolore durante i rapporti. Di dispareunia ne soffre una donna su tre. I dolori vaginali sono provocati anche dalla secchezza vaginale che si manifesta soprattutto con la menopausa. Per attenuare i dolori durante il sesso si può rimediare con lubrificanti specifici che riducono la secchezza alla vagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *