Home » Per Lei » Free bleeding, la moda che non prevede l’uso dell’assorbente durante il ciclo
Free bleeding, la moda che non prevede l’uso dell’assorbente durante il ciclo

Free bleeding, la moda che non prevede l’uso dell’assorbente durante il ciclo

Il “free bleeding” è la nuova moda che non prevede l’uso di alcun tipo di assorbente durante il ciclo, per dire addio a qualsiasi forma di tabù sulle mestruazioni. Ecco di cosa si tratta.

Free bleeding: cos’è

Durante il flusso mestruale ci sono donne che usano i classici assorbenti, poi ci sono quelle che usano i tamponi interni e chi le coppette mestruali. Queste tipologie di assorbenti sono indispensabili per evitare di sporcare abbigliamento e lenzuola, ma negli ultimi tempi sta spopolando una nuova tendenza femminista chiamata ‘‘free bleeding’’, letteralmente ‘‘sanguinamento libero’’, per dire addio a qualsiasi genere di assorbente. Le uniche cose ammesse sono asciugamani o teli da stendere su lenzuola, sedie e divani. Questa nuova moda in realtà è un rimedio ecologico che nasce per risparmiare eliminando le spese per gli assorbenti e per essere sempre più vicine a tutte quelle donne che vivono in condizioni disagiate ed emarginate a livello sociale.

Quando nasce il free bleeding

Il free bleeding nasce negli anni ’70 quando era di moda la cultura hippie. Le donne all’epoca non usavano niente durante il ciclo proprio come gesto liberatorio dalle mestruazioni e per far sì che queste ultime non venissero più considerate un tabù. Questa pratica viene poi ripresa nel 2014 dai troll di 4chan che tramite ‘‘Operation Freebleeding’’ hanno incoraggiato le donne a non usare i tamponi interni considerati come forma di oppressione patriarcale. Molte donne femministe hanno creduto fortemente a questo messaggio tanto che la studentessa Kiran Gandhi, durante la maratona di Londra del 2015, ha gareggiato senza assorbenti. La ragazza ha poi continuato a manifestare la sua scelta femminista anche sul suo blog e la notizia ha fatto il giro dei giornali e del web. Da quel momento in poi il free bleeding ha assunto sempre più un importante valore politico.

E voi cosa ne pensate del free bleeding? Favorevoli o contrarie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *