Home » Vita di Coppia » Revenge porn: cosa c’è da sapere
Revenge porn: cosa c'è da sapere

Revenge porn: cosa c’è da sapere

Da qualche anno ormai si sente parlare spesso del revenge porn. Ma cos’è e come si può prevenire?

Che cos’è il revenge porn

Il revenge porn, che letteralmente significa ‘‘porno per vendetta’’, è quel fenomeno con cui gli uomini cercano di rivalersi su una ex con cui hanno avuto una storia. Nello specifico, consiste nel pubblicare online foto e video di sesso fatto con una donna.

Revenge porn, la vendetta sul web

Oggi sono milioni i casi di revenge porn in tutto il mondo e anche in Italia se ne sente parlare sempre più spesso. Il fenomeno della condivisione pubblica di materiale hard senza il consenso del protagonista. Chi pubblica queste immagini porno di solito lo fa per vendetta o per ritorsione nei confronti dell’interessato. In altre parole il revenge porn è una vera e propria molestia online, a volte con conseguenze devastanti per le vittime, come è stato documentato da diversi fatti di cronache.

Come difendersi dal revenge porn

Filmare una persona mentre fa sesso a sua insaputa e pubblicare le immagini online è una violazione della privacy, ancor più grave se lo scopo è quello di denigrare la vittima. Per fermare questo fenomeno servono degli interventi efficaci e tempestivi. In alcuni Paesi, tra cui gli USA, sono state emanate leggi per combattere il revenge porn tramite le quali i colpevoli vengono puniti con gravi pene. In Italia invece non vi è ancora una legge specifica, ma è possibile denunciare il responsabile per reato di diffamazione e violazione della privacy per trattamento illecito dei dati personali.

Farsi aiutare dalla giustizia e dalle forze dell’ordine è la soluzione più indicata per difendersi dal revenge porn e liberarsi dal molestatore. In questo modo si potranno aiutare altre persone vittime del fenomeno e perseguitate dai loro ex. Una punizione esemplare, infatti, potrebbe servire a convincere donne e uomini a non pubblicare più foto e video hard dei loro partner su internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *