Home » Per Lei » Fertilità femminile: tutto quello che c’è da sapere
Fertilità femminile: tutto quello che c’è da sapere

Fertilità femminile: tutto quello che c’è da sapere

Il periodo fertile di una donna dipende da molti fattori. Non esistono metodi precisi per rimanere incinta ma alcune precauzioni possono aiutare. Conosciamole insieme!

La fertilità femminile è il periodo in cui le donne hanno maggiori possibilità di rimanere incinta e coincide inoltre con l’ovulazione. C’è da precisare però che la fertilità di una donna diminuisce man mano che l’età avanza, in particolar modo dai 40 in poi con l’arrivo della menopausa. Non esistono dei metodi sicuri e affidabili al 100% per rimanere incinta, si possono però seguire dei consigli e piccoli accorgimenti in grado di aumentare la fertilità femminile.

Come aumentare la possibilità di rimanere incinta

Il periodo più fertile per una donna di solito coincide con il quattordicesimo giorno del ciclo, ma basterebbe fare l’amore anche ogni due giorni prima e dopo l’ovulazione per aumentare la possibilità di rimanere incinta.

I consigli per essere più fertili

Evitare sovrappeso e sottopeso. Se una donna desidera rimanere incinta, la prima cosa deve fare è tenere sotto controllo il peso prendendosi cura della propria alimentazione. L’ideale sarebbe seguire una dieta a base di verdura, frutta, cereali, legumi e olio extravergine. Essere in sovrappeso compromette la produzione di ovociti, oltre a favorire alterazioni ormonali, mentre essere troppo magre comporta anche la mancanza dell’ovulazione fino alla scomparsa delle mestruazioni.

Attività fisica quotidiana. Una sana e regolare attività fisica di almeno 30 minuti al giorno aiuta la funzionalità ovarica e al tempo stesso combatte obesità e sovrappeso.

Visite ginecologiche periodiche. Le donne in età fertile dovrebbero effettuare controlli periodici e sottoporsi a visite ginecologiche almeno una volta all’anno per tenere sotto controllo lo stato di salute del proprio apparato riproduttivo, ed evitare così l’insorgere di polipi e fibromi che potrebbero interferire con il concepimento e la fertilità.

Non trascurare infezioni nelle parti intime. Le infezioni virali e batteriche vaginali sono spesso asintomatiche e, se trascurate da giovani, possono causare infertilità in età adulta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *