Home » Vita di Coppia » Come mai alcune coppie sposate non rinunciano alla masturbazione?
Come mai alcune coppie sposate non rinunciano alla masturbazione?

Come mai alcune coppie sposate non rinunciano alla masturbazione?

Non è una sorpresa, anche le coppie sposate praticano regolarmente la masturbazione. L’idea che il matrimonio possa compensare tutte le necessità sessuali e che quindi le persone sposate non debbano masturbarsi è ben lontana dalla realtà dei fatti.

Viviamo ancora con la convinzione antica secondo la quale, se una persona impegnata si masturba, ci sia qualcosa che non va nella relazione, specialmente se la pratica coinvolge fantasie erotiche. Ma non è un tradimento, neanche morale. In realtà le persone si masturbano per tanti motivi diversi, come per soddisfare il desiderio del piacere sessuale, alleviare lo stress, focalizzarsi sulle proprie sensazioni senza alcuna distrazione e così via. E quando le persone impegnate in una relazione a lungo termine, nonostante facciano sesso regolarmente, continuano a masturbarsi, non c’è da farsi troppe domande: è una cosa naturale.

Matrimonio e masturbazione: diverse teorie

Secondo delle teorie, in alcuni casi si tratta di un comportamento complementare: la masturbazione serve a migliorare le performance sessuali e viene svolta regolarmente per dare, successivamente, piacere maggiore al/la partner. In altri, ha la funzione di compensare: quando ci si masturba per compensare la qualità, il tipo o la quantità di sesso desiderato all’interno della relazione. Secondo altri studi, gli uomini si masturbano quando sono insoddisfatti e le donne quando sono soddisfatte. In alcuni casi è anche vero, ma non sempre.

In realtà, il sesso e la masturbazione sono due modi distinti e separati di vivere i propri impulsi sessuali. Entrambi sono pieni di sfumature ed entrambi possono essere praticati in svariati modi e per diversi motivi. La maggior parte delle volte si tratta semplicemente di scaricare voglia ed energia sessuale “in eccesso” e finché non porta implicazioni negative all’interno di un matrimonio, fa anche bene continuare a farlo. Non sempre due persone hanno voglia di fare sesso nello stesso momento o con la stessa frequenza e qui subentra l’autoerotismo.

Quindi se beccate i vostri partner a masturbarsi, non dovete correre ai ripari: anzi, se ne avete voglia, potete anche andare a dar loro “una mano” e ve ne saranno più che grati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *