Home » Per Lui » La tecnica giusta per farla godere con il sesso orale
La tecnica giusta per farla godere con il sesso orale

La tecnica giusta per farla godere con il sesso orale

Abbiamo già parlato precedentemente di come approcciarsi nella maniera giusta al sesso orale su una donna, ma oggi vediamo di approfondire l’argomento con questa piccola guida che vi farà passare da principianti a professionisti del cunnilingus.

Se state leggendo questa guida, saprete già che il kit di regole base per un cunnilingus piacevole sono: prendersi il dovuto tempo, fare attenzione a non stimolare direttamente il clitoride ed alternare movimenti circolari a veri e propri baci. Ora, è il momento di portare questa pratica erotica ad un nuovo livello, di farla diventare orgasmica ed indimenticabile.

Il ritmo

In questa prima fase dovrete mettere in pratica ciò che già sapete, stando molto attenti a preparare i genitali della vostra donna al piacere, prima di concentrarvi sul suo clitoride. Ciò che fa davvero la differenza tra un cunnilingus passabile e uno fantastico è il ritmo. Fate lavorare il metronomo del sesso e non aspettate tra un movimento e l’altro: dovete costruire il piacere della vostra donna, non potete fermarvi. Se volete portarla prima oltre questo step, coinvolgete le mani nel gioco: posizionatele ai lati dei suoi fianchi, quasi sulle natiche e/o sul suo inguine, come per incorniciare i suoi genitali – la farete impazzire.

Il movimento inaspettato

Quando il suo clitoride sarà pronto a ricevere le vostre attenzioni, potete provare una stimolazione più diretta dello stesso. Per aiutarla a raggiungere più facilmente l’orgasmo, invece che tracciare dei cerchi con la lingua attorno al suo clitoride, passate delicatamente la lingua da destra a sinistra e viceversa, sfiorandolo ogni volta e mantenendo sempre un buon ritmo per evitare di far decrescere il suo piacere.

Il gran finale

Quest’ultimo trucchetto trova la sua giusta collocazione quando lei sta per raggiungere l’orgasmo o proprio mentre quest’ultimo sta avvenendo. Un semplice movimento vi permetterà di toccare ogni terminazione nervosa dei suoi genitali e la spingerà ben oltre la semplice estasi. Iniziate passando la lingua dalla parte più alta del suo clitoride e poi scendete lentamente giù fino alle labbra, poi risalite tramite lo stesso percorso. Procedete lentamente e, ogni volta che ricominciate, aumentate leggermente la pressione. Continuate a muovere la lingua su e giù finché le sue gambe non tremeranno – in quel momento avrà raggiunto il massimo piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *