Home » Per Lei » La donna con due vagine
La donna con due vagine

La donna con due vagine

Esiste una donna nata con due vagine. Si tratta di una malformazione che però è piuttosto comune, ma di cui non se ne parla tanto. Conosciamola meglio!

Vi è mai capitato di sentir parlare di vagina multipla o doppio apparato sessuale? Ebbene anche se vi suona strano pare che questa malformazione sia più diffusa di quanto si possa immaginare e che le donne con due vagine conducano una vita più che normale.

Una delle donne con due vagine ha voluto raccontare la sua esperienza su Reddit rendendosi disponibile anche nel rispondere alle domande più tecniche come quelle sulla gravidanza e sul ciclo mestruale o quelle più intime e personali sul sesso.

La donna racconta di aver scoperto questa insolita malformazione a 16 anni, solo in seguito si è resa conto che, oltre ad avere due vagine, aveva anche due uteri e due cervici.

Com’è fatta la doppia vagina

La ragazza spiega che le vagine sono separate da un setto, simile a quello delle narici, e che può avere solo orgasmi clitoridei o cervicali.

Come avviene il parto con due vagine

Per quanto riguarda il parto, essendo i due uteri più piccoli, ad ogni gravidanza possono presentarsi complicazioni come il rischio aborto, nascita prematura o restrizioni di crescita intrauterina. Inoltre, la donna può rimanere incinta due volte, cioè fecondare sia in un utero che nell’altro. In questo caso però, per evitare rischi, si opterà per un parto cesareo.

La vita sessuale con due vagine

In generale la vita sessuale non le crea particolari problemi. Durante il sesso infatti può scegliere di usare una o l’altra vagina anche se quella di sinistra è più piccola e sente dolore durante la penetrazione.

Com’è la stimolazione con le dita

A questa domanda ha voluto rispondere il fidanzato dicendo che fare sesso con lei è diverso e ha spiegato che per stimolarla con le dita, apre la mano così da infilare un dito in ogni vagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *