Home » Per Lui » Cosa può imparare un marito etero da una coppia gay?
Cosa può imparare un marito etero da una coppia gay?

Cosa può imparare un marito etero da una coppia gay?

Quando un uomo etero guarda una coppia gay si chiede spesso come possa funzionare un rapporto privo di ruoli di genere. Si è portati a credere che ci debba sempre essere una parte femminile e una maschile, anche quando si tratta di un rapporto tra due donne o due uomini.

In realtà, in un matrimonio tra due uomini non esiste una moglie tra i due. Sono entrambi mariti, sono sé stessi, due individui con opinioni ugualmente valide e talenti diversi. Due persone dello stesso sesso finiscono per imparare ad accettare le influenze reciproche e questo è un concetto fondamentale per mantenere una prospettiva felice in un qualsiasi matrimonio.

Secondo uno studio, gli uomini etero che accettano l’influenza decisionale della propria donna vanno incontro a matrimoni tendenzialmente felici ed hanno meno probabilità di divorziare. Sempre secondo le statistiche, coloro che non accettano di condividere il potere con la propria partner vedranno il proprio matrimonio autodistruggersi nell’81% dei casi. Lo stesso studio, parla degli uomini che accettano un rapporto paritario come di “individui emotivamente intelligenti.” E se volete una relazione stabile e felice, dovete iniziare a ragionarci.

Una coppia formata da due uomini, sarà lontana dal gioco dei ruoli in cui solo uno dei due è il sesso forte, quello che può avvalersi dell’ultima parola. Il segreto di una coppia gay è proprio questo: la parità, nella vita e nel sesso. Ovviamente in una coppia etero questo concetto è più difficile da raggiungere, perché la nostra società non si è ancora liberata dagli stereotipi negativi che l’hanno caratterizzata per anni ed anni.

Se volete un matrimonio felice, imparate a trovare dei compromessi positivi nella vostra relazione, partendo dal rispetto per le opinioni, per l’emotività, fino alla comprensione delle reciproche necessità sessuali. Non si tratta di rinunciare alla propria virilità, bensì di crescere, di darsi la possibilità di vivere un rapporto sereno. Provate a chiedere ad una coppia gay quanto sia soddisfacente la loro vita sessuale ed emotiva. La risposta sarà quasi sempre positiva e non perché l’amore tra due omosessuali sia più appagante, ma perché manca il ruolo: uno dei più grandi ostacoli al raggiungimento di una vita serena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *