Home » Vita di Coppia » 4 cose che ancora non sapete sullo squirting
4 cose che ancora non sapete sullo squirting

4 cose che ancora non sapete sullo squirting

Oggi vogliamo parlarvi meglio delle 4 cose che ancora non conoscete sullo squirting, l’eiaculazione femminile.

Abbiamo già parlato in altri post di cosa sia lo squirting, ovvero il liquido che fuoriesce dall’uretra al momento dell’orgasmo femminile, che provoca un piacere intenso ed esplosivo. Per molti è considerata una leggenda, in realtà anche le donne, ma proprio tutte, possono eiaculare come gli uomini. Ecco tutto quello che c’è davvero da sapere sullo squirting!

La donna deve essere rilassata

Raggiungere l’orgasmo per le donne è già di per sé difficoltoso, figuriamoci poi quando bisogna eseguire uno squirting perfetto. La donna deve sentirsi rilassata e a proprio agio, anche perché eiaculare può provocare un po’ d’imbarazzo. Bisogna quindi lasciarsi andare e liberarsi da ogni barriera e blocco mentale.

Lo squirting è per tutte

Tutte le donne sono in grado di provare lo squirting grazie alle ghiandole di Skene presenti in ogni corpo femminile. L’unico particolare da tenere a mente è che queste ghiandole possono formarsi in modo diverso in ognuna, motivo per cui non tutte le donne riescono a raggiungere questo tipo di orgasmo.

Le posizioni sessuali da evitare e non

Non tutte le posizioni sessuali sono ideali per provare uno squirting paradisiaco. Tra queste infatti rientra anche il missionario che è completamente da evitare. Le posizioni più adatte invece per stimolare il clitoride e il punto G, con spinte brevi ma intense, sono la posizione della pecorina, del cucchiaio e dell’amazzone.

Anche chi non ha partorito può squirtare

Non è vero che le donne che non hanno partorito non possono provare lo squirting, che invece avviene attraverso la stimolazione delle ghiandole di Skene. Purtroppo però a volte non è solo colpa delle donne, ma lo è anche degli uomini che non riescono a stimolare lo squirting nel modo più corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *