Home » Per Lui » Le regole d’oro per farla urlare di piacere
trucchi per farla urlare di piacere

Le regole d’oro per farla urlare di piacere

Le donne amano il sesso quanto voi, ma per farle urlare di piacere, occorre munirsi di pazienza e ingegno.

Questione di baci         

Le donne adorano avvertire la connessione mentale e fisica: il bacio è la chiave per mostrargliela. Ciò non significa che dovrete lanciarvi in una gara di apnea, labbra su labbra, per tutta la durata dei preliminari e del rapporto sessuale, ma dovrete imparare ad inserire dei baci passionali nella vostra routine a letto. Il momento ideale? Mentre state penetrando la vostra partner ed avvertite la sua eccitazione, provate a baciarle appassionatamente i seni e poi la bocca. Avvertite la fusione fisica, la passione, trasmettetele la genuina ferinità dell’atto sessuale utilizzando le vostre labbra e la vostra lingua, su tutto il suo corpo.

E ricordate: non c’è bacio più sensuale di un cunnilingus fatto come si deve!

Utilizzate le mani

Le mani possono regalare piacere in tanti modi diversi. Le vostre dita dovrebbero esplorare con passione tutte le zone erogene del corpo di una donna. Le mani permettono una varietà di movimenti eccezionale e non solo. Quando afferrate i glutei della vostra donna, quando le portate una mano dietro la schiena per avvicinarla a voi, la state possedendo e lei si sentirà in balia del suo partner e dei piaceri che le sta regalando. Lo stesso discorso vale quando masturbate la vostra donna: ma state attenti a farlo bene. Iniziate stimolando le sue grandi labbra, premendo leggermente con due dita. Quando queste diventeranno gonfie, fate scivolare il dito medio sul clitoride, mentre continuate ad esercitare pressione sulle grandi labbra con medio ed anulare. Potete utilizzare anche il pollice per solleticarle leggermente l’inguine.

Provate a regalarle questo massaggio intimo direttamente sugli slip e infilate le vostre mani nella sua biancheria, quando inizierà ad essere bagnata.

La sincronia

Se la vostra partner è dominante, lasciate che sia sopra e che si diverta. Se non lo è, andate di pecorina. In ogni caso, siate partecipi e sincronizzati con i suoi movimenti. Se riuscirete a muovervi in sintonia e, chissà, a raggiungere l’orgasmo contemporaneamente, la manderete così tanto su di giri che non potrà fare a meno di urlare di piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *