Home » Cose Pepate » La donna dominante: quando lei comanda a letto
dominazione femminile

La donna dominante: quando lei comanda a letto

Per un uomo non c’è niente di più eccitante di una donna dominante a letto, che prende il controllo della situazione regolando l’erotismo a suo piacimento. Perché piace così tanto? Scopriamolo insieme!

L’erotismo oggi è fatto di scambi di ruolo dove la donna sa essere sia attiva che passiva e agli uomini questo gioco erotico fa impazzire un sacco. E mentre l’uomo rimane passivo, la donna lo domina diventando la protagonista principale. Non parliamo solo di posizioni sessuali in cui la donna sta sopra e l’uomo sotto, ma del ruolo di donna dominatrice nei confronti dell’uomo sottomesso. Sono in molti coloro che desiderano provare questo genere di sensazione e navigano sui siti di incontri per adulti online, come FemDom Italia, per conoscere delle vere e proprie femdom. Ma vediamo meglio di cosa si tratta …

Fendom deriva da “Female Domination” ed è una pratica sessuale facente parte del genere BDSM che include: feticismo del piede, bondage, umiliazione erotica, trampling, pony-play, flagellazione, cuckold e castità forzata. In queste perversioni sessuali, la dom viene chiamata padrona o mistress, solitamente indossa vestiti in latex e pelle nera, tacchi alti e maneggia un frustino, mentre l’uomo schiavo è chiamato slave. Tra i giochi più perversi rientrano anche i maltrattamenti fisici per il sottomesso come leccare gli stivali e le scarpe della padrona, odorarle e baciarle i piedi sporchi oppure umiliare lo slave con gli sputi, in faccia o in bocca, costringendolo a fargli ingerire la saliva della donna.

Ci sono poi pratiche più estreme in cui avviene la femminilizzazione dell’uomo, ovvero lo schiavo deve vestirsi, truccarsi e comportarsi come una donna per far divertire la sua padrona, si usano gli strap-on o si pratica la negazione dell’orgasmo, come con il tease&denial. In tutto ciò l’uomo o la donna slave si abbandona totalmente nelle mani della sua dominatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *