Home » Per Lui » 3 posizioni per soddisfare tutti i suoi bisogni sessuali
posizioni per far raggiungere l'orgasmo ad una donna

3 posizioni per soddisfare tutti i suoi bisogni sessuali

Prima di parlare delle posizioni sessuali che vi permetteranno di portare la vostra donna all’orgasmo immediatamente, è necessario fare una premessa. Molti uomini credono di non riuscire a portare all’orgasmo la propria partner per le dimensioni del pene, o magari per la durata del coito. Non è sempre così. La maggior parte delle volte, le donne non raggiungono l’orgasmo perché gli uomini non sanno comespingere.” La prima regola da seguire è perciò la seguente: quando la vostra partner sceglie di stare sopra, analizzate il modo in cui si muove per trarre piacere dalla penetrazione. Detto questo, passiamo alle posizioni.

Una pecorina alternativa

Iniziate come se fosse la classica posizione della pecorina, ma infilate anche una mano nei capelli della vostra partner, tirandoli lievemente – vicino allo scalpo e delicatamente, altrimenti le farete male.

Ponete un cuscino sotto il suo bacino, girate la sua testa da un lato e tenetela giù, mentre continuate a penetrarla, tenendo i suoi fianchi alzati. Infine, abbassate i suoi fianchi sul cuscino e riprendete la penetrazione premendo il vostro corpo sul suo. Da questa posizione, il vostro membro raggiungerà molto facilmente il suo punto G e lei si arrenderà all’orgasmo.

La sedia pieghevole

Fate stendere la vostra partner sulla schiena, e mettete un cuscino sotto al suo sedere. Ponetevi in ginocchio, davanti a lei, e portate le sue gambe vicino alla vostra testa – le gambe devono aderire bene al vostro petto e alle vostre spalle.

Grazie al cuscino, avrete la possibilità di penetrarla da un’angolazione privilegiata e, quando spingerete il vostro membro dentro e fuori, andrete a stimolare il suo punto G direttamente.

L’amazzone pendente

Iniziate con la classica posizione dell’amazzone, giusto per riscaldare un po’ i corpi. Quando l’eccitazione di lei inizia a crescere, chiedetele di incurvare il corpo indietro, facendo appoggio sulle sue mani. Datele un po’ di tempo per trovare la posizione confortevole, poi posizionate il palmo della vostra mano sul suo osso pubico ed utilizzate le vostre dita per strofinare il suo clitoride. In questo modo le regalerete una combinazione di piaceri interni ed esterni.

Per tutte queste posizioni vale la stessa regola: sincronizzate i movimenti con quelli della vostra partner e dosate la pressione della penetrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *