Home » Per Lei » La vita di una mistress raccontata da una dominatrice professionista
lavorare come dominatrice

La vita di una mistress raccontata da una dominatrice professionista

Renee Trevi, 30 anni, con un master in amministrazione aziendale e un amore smisurato per lo skydiving è una dominatrice professionista di New York City. Ha lasciato il suo lavoro sei anni fa per lanciarsi nel business BDSM. Dicono che sia amichevole, calma ed intelligente. Ma com’è la vita di una mistress?

“È quasi un’alternativa alla terapia,” afferma Renee, parlando del suo nuovo lavoro. Secondo il suo punti di vista, il BDSM è un modo per liberarsi dallo stress ed esprimere i propri desideri, tanto per la mistress quanto per lo slave. Infatti, nonostante alcuni credano che queste pratiche siano solo violenza e crudeltà, vi è un lato psicologico da non sottovalutare. Per alcuni è come entrare in uno stato alterato di coscienza, il quale permette di sentire le emozioni in maniera più completa, di entrare il contatto con se stessi o anche di rilassarsi. “Penso che possa essere un modo salutare e divertente per guarire la mente,” aggiunge la Trevi.

Renee si è spostata a New York con l’intenzione di trovare una carriera più stimolante, lasciando il doppio lavoro a cui era costretta (lavorava nella finanza e anche come barista). Aveva sempre partecipato a feste ed incontri BDSM, ma un bel giorno ha semplicemente deciso di andare a seguire un corso in un dungeon a New York. Il corso consisteva nell’assistere mentre altre dominatrici svolgevano il proprio lavoro, nell’imparare a usare corde e altri sex-toys. Infine, dopo aver seguito dei corsi di approfondimento per strumenti più avanzati, si è messa in proprio aprendo un dungeon che lei chiama “il mio studio.”

Fuori dal dungeon, Renee vive una vita normale, circondata da amici e famiglia dalla mentalità aperta, che hanno accettato la sua scelta di vita. Il fatto di vivere a New York è d’aiuto, poiché è difficile che qualcuno resti scioccato nel sapere che è una dominatrice. Nel “suo ufficio” comanda e decide, ma fuori lei è una donna come tutte le altre. Anche nelle relazioni, la belle Renee sembra non avere alcun problema e secondo lei il segreto è parlare apertamente con il partner e chiarire tutti i suoi possibili dubbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *