Home » Per Lei » Fare sesso spesso fa bene alla memoria femminile
benefici del sesso per la memoria

Fare sesso spesso fa bene alla memoria femminile

Secondo recenti studi il sesso frequente può influire in modo positivo sulla memoria delle donne. Cerchiamo di capire come! È già risaputo che il sesso fosse considerato come un elisir di lunga vita dai numerosi effetti benefici sulla salute.

E non è finita qui: secondo quanto dimostrato dallo studio canadese della McGill University, pubblicato di recente su “Archives of Sexual Behavior”, il sesso fatto più spesso incide positivamente sulla capacità di ricordare nelle giovani donne.

Gli esperti hanno cercato di capire se l’avere rapporti sessuali più frequenti potesse essere associato all’incremento della neurogenesi, ovvero la crescita del tessuto nervoso situato nell’ippocampo, e quindi se ciò potesse favorire una migliore prestazione della memoria. La ricerca, basata sulla visualizzazione di parole astratte, è stata effettuata su un campione di 78 donne di età inferiore ai 30 anni prendendo in considerazione anche i comportamenti sessuali.

Dallo studio è emerso che la frequenza del PVI (pene-vagina) incideva sulla capacità di memorizzare le parole astratte, e non di riconoscere i volti. L’unica cosa non molto chiara rimane se raggiungere l’orgasmo sia in grado di coinvolgere la memoria. Lo studio ha poi rivelato che le donne single, che avevano dichiarato un’elevata attività sessuale, erano quelle con punteggi di memoria più alta, rispetto alle donne che riferivano di non avere una vita sessuale attiva o di avere pochi rapporti sessuali.

Una cosa è chiara: il sesso è una forma di esercizio fisico, più lo si fa più fa bene alla salute. In più combatte stress e depressione: due fattori che causano l’alterazione della memoria. Da ciò si evince un’altra ipotesi emersa dallo studio, ovvero l’aspetto “ricompensa” del sesso: le sostanze chimiche, neurotrasmettitori e ormoni, che segnalano la ricompensa al cervello sono strettamente correlate sia con la memoria che con l’attività sessuale.

Insomma una bella scoperta!

Un commento

  1. Decisamente una bella scoperta 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *