Home » Per Lei » Ecco il primo orgasmometro per donna!
misurare l'intensità dell'orgasmo

Ecco il primo orgasmometro per donna!

Donne tremate! È arrivato il primo orgasmometro femminile, il test per misurare il piacere di ogni donna da 1 a 10. Ma di cosa si tratta esattamente? Scopriamolo subito!

È un test che serve a far capire alle donne se sono in grado di provare piacere durante i rapporti sessuali. Ma procediamo con ordine …

Al XII Congresso della SIAMS, il presidente della Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità, Emmanuele A. Jannini, insieme ad un gruppo di ricercatori, ha ideato uno strumento per misurare l’intensità del piacere femminile provato durante l’atto sessuale, il cosiddetto orgasmometro. Grazie ad una scala da 1 a 10 finalmente qualsiasi donna potrà valutare il proprio orgasmo e far capire anche al proprio uomo quanto le è piaciuto fare sesso con lui, senza più inutili imbarazzi.

Secondo quanto riportato dai dati, per le donne è molto più facile raggiungere l’orgasmo con la penetrazione vaginale, anziché con la stimolazione del clitoride, oltre a provare un piacere più intenso. Secondo il dottor Jannini, infatti, la scala di valutazione per l’orgasmo, che naturalmente è soggettiva per ogni donna, è un modo per individuare eventuali disturbi sessuali. Dai risultati della ricerca, effettuata su un campione di 500 donne, con e senza problemi di natura sessuale, è emerso anche che il piacere femminile aumenta se maggiore è la sensazione di sentirsi “bagnate” e se minore è la tendenza nel masturbarsi. Ciò spiega la scarsa conoscenza del proprio corpo e della capacità di godimento da parte delle donne rispetto a coloro che invece riescono a provare l’orgasmo clitorideo. Quindi d’ora in poi, grazie all’invenzione dell’orgasmometro, nessuna donna potrà più fingere l’orgasmo con i rispettivi partner!

E voi cosa ne pensate di questa sorprendente novità tutta al femminile?

2 commenti

  1. Dove si compera l’orgasmometro ?????

  2. Che dire il poco probabile orgasmometro di cui fantasticava Woody Allen nel film Il dormiglione non è più fantascienza 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *