Home » Per Lui » Sesso orale: il cunnilingus per evitare il tradimento delle donne
cunnilingus-anti-tradimento

Sesso orale: il cunnilingus per evitare il tradimento delle donne

Sarà vero che leccare la vagina, o meglio, praticare il cunnilingus alla propria donna è un modo per evitare il suo tradimento? Scopriamolo subito!

Come fare per difendersi dai tradimenti delle donne? L’Oackland University di Rochester ci svela il segreto grazie ad una ricerca effettuata sul sesso orale femminile. Il gruppo di ricercatori ha preso in esame 243 uomini eterosessuali, di età compresa tra i 18 e i 45 anni e di nazionalità tedesca e americana, i cui risultati sono stati pubblicati sul magazine Evolutionary Psichology. Gli scienziati hanno riscontrato che gli uomini propensi nel praticare il cunnilingus alla propria partner erano anche gli stessi che avevano paura del tradimento di quest’ultima, evitando così il rischio che la loro donna potesse essere sedotta da un altro uomo.

Sempre secondo gli esperti il sesso orale renderebbe la donna soddisfatta sessualmente e dunque meno propensa nel trovarsi un amante con cui soddisfare i suoi istinti sessuali. Dunque dallo studio emergerebbe la tesi che un cunnilingus, eseguito a regola d’arte, frenerebbe il desiderio di tradire il proprio uomo? A quanto pare sembrerebbe proprio di sì!

La notizia arriva dopo l’enorme divario tra ciò che le donne fanno e ciò che le donne ricevono. Gli uomini, infatti, pur ricevendo sesso orale, o meglio la fellatio, non contraccambiano come dovrebbero. È anche vero che molte donne si sentono a proprio agio nel ricevere il cunnilingus solo dopo aver fatto una bella doccia perché l’odore è la più grande preoccupazione che non permetterebbe loro di rilassarsi e concentrarsi sul piacere provato in quel momento. La felicità non sta tutta nel sesso orale femminile ma, diciamolo, aiuta tantissimo.

Insomma le donne dovrebbero imparare a godersi i momenti piacevoli con il partner mentre gli uomini dovrebbero darsi da fare un po’ di più con il cunnilingus!

Perché come dice il proverbio: “uomo avvisato, mezzo salvato”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *