Home » Vita di Coppia » Tutto sul Dirty Talk!
dirty talk

Tutto sul Dirty Talk!

Cosa significa “dirty talk”? È il linguaggio volgare ed esplicito che si usa mentre si fa sesso. Volete saperne di più? Allora seguiteci!

C’è a chi piace urlare, chi è silenzioso e chi ama dire le parolacce mentre si fa sesso. Il “dirty talk” è una tecnica, usata più dalle donne che dagli uomini, che consiste nel creare una forte carica sessuale in modo che l’uomo pensi solo alla sua donna.

“Dirty talk”, o “dirty talking”, significa letteralmente “parlare sporco”, cioè usare termini hot, espressioni piccanti e provocanti che aprono la strada ad un incontro amoroso davvero focoso ed eccitante.

Come funziona?

Tutto può iniziare al telefono o mentre siete in un ristorante con il vostro partner promettendogli un incontro ad alto tasso erotico, per poi proseguire usando le parole piccanti anche durante il momento clou. In quell’istante l’eccitazione sale alle stelle, ma questa tecnica funzionerebbe più tra le coppie consolidate o tra sconosciuti, dove la complicità rompe ogni imbarazzo e pregiudizio, affermano i sessuologi.

Si può anche iniziare per gradi, ad esempio, con un messaggio sul cellulare, mentre lui è al lavoro, dove descrivete gli attimi di un incontro davvero particolare che vi hanno eccitata. Questo è un modo per far capire quanto tu sia impaziente di rivederlo e quanto tu stia pensando a lui.

Il linguaggio non deve essere proprio necessariamente volgare, anche qui si può procedere per gradi magari con frasi tipo: “sono la tua schiava”, “fammi tutto quello che vuoi”. Osservate come reagisce e, se gradisce, le prossime volte potete continuare con frasi più spinte.

Se al vostro uomo non piace proprio vorrà dire che non si va oltre ma d’ora in poi anche lui potrà proporre nuove tecniche per un sesso più eccitante e coinvolgente. Per farla breve, nel dirty talk non esistono regole precise, basta essere spontanei per far diventare questo metodo una nuova componente del vostro modo di fare sesso con il partner.

E a voi stuzzica l’idea del dirty talk?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *