Home » Per Lei » Facciamo chiarezza sul queefing
varting

Facciamo chiarezza sul queefing

Queefing, varting, sexhale o flatulenze vaginali. L’emissione di aria dalla vagina si è guadagnata nel tempo i nomi più strani e fantasiosi – e alcuni sono addirittura fuorvianti. Molte donne si vergognano quando, improvvisamente, sentono questo suono provenire dai propri genitali, ma in realtà non c’è niente di cui vergognarsi e se volete sapere a cosa è dovuto, siete nel posto giusto.

In qualsiasi modo vogliate chiamarlo, il queefing è tutto fuorché anormale e, soprattutto, non si tratta assolutamente di flatulenze vaginali. La flatulenza avviene quando il gas viene espulso dal vostro apparato digerente e viene causata dall’ingestione di aria in eccesso.

Il suono che si presenta quando state facendo sesso, soprattutto mentre state provando determinate posizioni con il vostro partner, non è assimilabile ad una flatulenza.

Il queefing non riguarda in alcun modo l’apparato digerente ed è semplicemente il suono che fa l’aria quando viene spinta fuori dalla vagina durante il sesso, gli esercizi di ginnastica o di yoga e così via.

L’interno della vagina non è liscio e dritto, perciò l’aria al suo interno non riesce a muoversi facilmente. Durante il sesso, il pene pompa aria dentro e fuori dalla vagina e va a spingere sull’aria già presente al suo interno, più e più volte. Tutta quest’aria dovrà pur uscire in qualche modo e, grazie all’anatomia della vagina, quando fuoriesce, emette l’ormai noto ed imbarazzante rumore. Tuttavia non c’è davvero nulla di cui vergognarsi e anzi, è quasi un miracolo che il queefing non avvenga sempre.

Come dicevamo, il queefing non avviene solamente durante il sesso, ma la vagina può emettere questo rumore anche mentre facciamo degli esercizi ginnici. Quindi, la prossima volta che state facendo yoga o che magari avete deciso di provare qualche posizione particolare con il vostro partner, se sentite questo suono, non imbarazzatevi e continuate ad allenarvi o a divertirvi serenamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *