Home » Vita di Coppia » Combattere il raffreddore con il sesso? Si può!
sesso-contro-raffreddore

Combattere il raffreddore con il sesso? Si può!

Il sesso non ha solo effetti positivi sulla coppia a livello psicofisico, ma aiuterebbe anche a difendere entrambi i partner dal raffreddore: lo dicono gli esperti!

Ci sono diverse ricerche, infatti, che hanno dimostrato, e gli studi lo hanno confermato, che praticare sesso, almeno due o tre volte alla settimana, fa bene alla salute: combatte raffreddore, aiuta a prevenire l’influenza e anche altri malanni, come ictus e infarto. Gli psicologi spiegano che, fare sesso, aumenta il livello di ossitocina, l’ormone che favorisce il buonumore ed elimina lo stress, e di serotonina, il neurotrasmettitore dall’azione antidepressiva.

Inoltre, i rapporti sessuali, migliorano il sistema immunitario in quanto aumentano anche i livelli di immunoglobina A, l’anticorpo che risiede nella saliva e nel rivestimento nasale, e che funge da barriera protettiva contro influenza e raffreddore. Il sesso, dunque, è un’arma potentissima contro il raffreddore, un vero e proprio rimedio naturale per combattere i malanni di stagione come naso chiuso, gola irritata e febbre.

Ma cosa succede in pratica?

Secondo l’immunologo Manfred Schedlovski, durante i rapporti sessuali, il numero di fagociti, le cellule indispensabili per il nostro sistema immunitario, aumenterebbe fino al 30% in più e, addirittura, fino al 150% nel momento in cui si raggiunge l’orgasmo favorendo la guarigione dai disturbi invernali.

In un’intervista, invece, il dottor Peter Schleicher ha anche suggerito una sorta di terapia anti-raffreddore, e cioè:

  • assumere multivitaminici;
  • avere i piedi al caldo;
  • fare sesso due volte alla settimana.

C’è anche da dire che il sesso sarebbe un ottimo rimedio contro il fastidioso e dolorante mal di testa a grappolo, aiuta a tenere sotto controllo diabete, cuore e colesterolo e a ringiovanire di ben 10 anni.

Quindi, d’ora in poi, se non avete voglia di fare sesso con il vostro partner, non avrete più scuse che reggano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *