Home » Vita di Coppia » 2 nuovi cibi afrodisiaci che fanno decollare il sesso
cibo-afrodisiaco

2 nuovi cibi afrodisiaci che fanno decollare il sesso

Quali sono i cibi afrodisiaci che fanno bene al sesso? Noi ne abbiamo selezionati due per una nottata a letto da urlo!

Conosciamo già il potere afrodisiaco che nascondono diversi alimenti facili da reperire come la cioccolata, le fragole e le ostriche, ma forse non tutti sanno che altre 2 new entry fanno il loro ingresso nel folto gruppo di cibi afrodisiaci, capaci di aumentare il desiderio sessuale: il merluzzo e il fieno greco. Conosciamoli meglio!

Il merluzzo

È uno dei pesci meno nobili per la nostra tavola ma sembrerebbe possedere ottime capacità afrodisiache. Il merluzzo, tipico pesce del Mar Artico, è molto ricco di arginina, una sostanza naturale che migliora le prestazioni dell’uomo, ma soprattutto favorisce l’erezione. In pratica funzionerebbe come una sorta di viagra naturale per gli uomini. All’interno dell’arginina, infatti, si trova una sostanza gassosa, il nitrossido, indispensabile per la funzione erettile. Ricerche dell’associazione no-profit italiana, Nutrition Fondation of Italy, hanno dimostrato che il merluzzo contiene 1,8 grammi di arginina su 100 grammi. Rispetto al merluzzo congelato, quello essiccato riesce a conservare più a lungo tutte le sue sostanze nutritive e benefiche, compresa l’arginina, come se fosse appena pescato.

Il fieno greco

Secondo gli studi dell’Università del Queensland, in Australia, il fieno greco, una pianta molto usata in erboristeria per le sue note proprietà toniche e ricostituenti e come spezia per preparare il curry, aumenterebbe la libido nell’uomo. La diosgenina, sostanza contenuta nei suoi semi, infatti, favorirebbe la regolarizzazione del livello degli ormoni nell’uomo, aumentando la presenza di androgeni e testosterone, due ormoni che con l’avanzare dell’età tendono a diminuire. Insomma, una buona notizia sotto due fronti, perché è stato dimostrato anche che gli uomini con una sana vita sessuale vivrebbero più a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *